Mercatini di Natale Originali dell'Alto Adige

I Mercatini di Natale Originali dell'Alto Adige

Homepage

MENU    

Trenatale

Avvento e tradizioni in Alto Adige

Durante l'Avvento, ovvero nel periodo che precede il Natale, in Alto Adige si respira un'atmosfera quasi magica,
complici il paesaggio ricoperto di neve e le tradizioni di questo periodo.

La corona d'Avvento

La corona d'Avvento è costituita da rami di abete bianco e quattro candele, che rappresentano le 4 domeniche di Avvento prima del Natale. Le corone sono decorate con fiocchi, bacche, spezie e ogni domenica si accende una candela.

L'usanza del Klöckeln

In Val Sarentino dal XVI secolo si tramanda l'usanza del Klöckeln, il quale prevede che durante i tre giovedì dell'Avvento, che sarebbero le tre notti del Klöckeln, gruppi di uomini bussano alle case per raccogliere offerte e in cambio cantano canzoni tradizionali.

San Nicolò

Il 6 dicembre, durante la giornata di San Nicolò, nella maggior parte dei paesi e delle città dell'Alto Adige si organizzano sfilate, durante le quali San Nicolò dona dolci ai bambini ed è accompagnato dai Krampus, diavoli con maschere paurose.

L'albero di Natale

L'albero di Natale deriva da culti pagani dell'Europa del Nord, dove i druidi, antichi sacerdoti dei Celti, notarono che gli abeti erano piante sempre verdi e così li assunsero come emblema di lunga vita e avviarono l'usanza di ossequiarli durante le festività invernali. Poi l'abete divenne simbolo del Natale e questa tradizione si diffuse dalla Germania verso tutti gli altri paesi europei.

curiosita

trenatale